Nata e cresciuta a Feltre (BL). Terminate le superiori ho deciso di seguire il mio animo artistico ed ora frequento la facoltà di Interior Design allo IED di Venezia. Lo sport ha da sempre fatto parte della mia vita. Ho praticato diverse discipline in modo agonistico, una di queste l’atletica. Sono sensibile e determinata. Questi due punti mi hanno spinto a prendere parte al progetto di Africa athletics come consigliera del progetto.


Nato e cresciuto a Feltre(BL). Ho praticato vari sport fino a scoprire l’atletica leggera. Militando in diverse società venete a conseguendo buoni risultati a livello regionale e nazionale. Proprio la passione per lo sport mi ha portato a laurearmi in scienze Motorie presso la facoltà degli studi di Verona. Lo sport è per me una palestra di vita, attraverso la disciplina nell’allenamento impari che un risultato, puo’ essere raggiunto soltanto attraverso dei punti ben programmati in precedenza, questo il concetto che è stato poi messo alla base del progetto “Africathletics”. Amante del corpo e del movimento ora mi sto specializzando presso la scuola di Osteopatia CEESO Venice, mi occupo della gestione ed organizzazione dell’associazione.


Nato a Feltre (BL). Vivo da sempre per lo Sport. Ho praticato inizialmente calcio, per poi conoscere l’atletica (amore trasmesso dalla mia insegnante di educazione fisica) da quel momento non ho mai smesso di correre e faticare per chilometri e chilometri. Lo Sport per me è prima di tutto passione e soprattutto un gran maestro di vita. Il rispetto dell’avversario e delle regole, la voglia di emergere e migliorarsi, superando le proprie paure e il confronto con gli altri sono alcuni dei principi riscontrabili nella vita di tutti i giorni. È quindi strumento di Educazione e per questo penso che sia il mezzo migliore per aiutare anche i ragazzi in Africa per farli emergere e crescere come persone. Il mio contributo viene dai miei studi, sono infatti laureato in Scienze Motorie a Verona e ora frequento il II anno Magistrale in Preventiva e Adattata.


Nato e cresciuto a Feltre (BL). Finite le superiori mi sono seduto in un ufficio per due anni a fare il perito ma sognavo di girare il mondo, quando ho deciso di girare il mondo mentre lo giravo mi sarei fermato volentieri. Sono irrequieto e curioso ma da due anni ho scelto di seguire ciò che amo:le persone, le parole e la diversità.Per questo frequento la facoltà di Lettere di Trento. Persone, parole e diversità: tre punti che servono per il confronto,per la crescita e per la vita. Africathletics si muove su dinamiche e valori che mi colpiscono in prima persona, ormai da due anni sono addetto stampa e consigliere dell’associazione.


Nato a Pavia (MI). Ho passato l’infanzia tra campi da tennis e basket fino ad approdare all’atletica leggera in terza liceo, fortemente spinto dai professori di educazione fisica. Cresciuto atleticamente sotto l’occhio esperto di Pietro Farina, sono arrivato a calcare palcoscenici importanti a livello nazionale sempre con la stessa maglia addosso, quella dell’Atletica 100 Torri Pavia. Sono laureato in ingegneria industriale, continuo gli studi con un master in automazione e robotica. Ha fondato insieme all’Amico Enrico Tirel Africa Athletics nel 2015. Credo fortemente nei valori che lo sport , valori con i quali sono cresciuto. Mi occupo della gestione generale, proponendo le linee guida del progetto.


Nato e cresciuto a Bassano del Grappa (Vi). Mi sono avvicinato al mondo dell’atletica leggera grazie alle iniziative della campionessa olimpica Gabriella Dorio durante le scuole elementari. Ha militato per più di dieci anni nelle fila del G.A.Bassano, contendendo il primato a livello sia regionale che nazionale, nelle varie categorie, all’amico Enrico Tirel. Negli ultimi, anni in cui non ha gareggiato, sono stato parte del direttivo della società sportiva bassanese promuovendo lo sport tra i bambini in età preadolescenziale. Al momento sono un dottorando in fisica teorica alla SISSA di Trieste. Mi sono avvicinato al progetto Africa Athletics solo recentemente, ma ne ha subito sposato la filosofia e gli scopi. Credo fortemente che lo sport sia uno degli strumenti più forti per creare scambi culturali che arricchiscano la vita di ogni persona.